S.Pellegrino Young Chef Academy Monitor 2021
21 Gennaio 2021
Al via il 26 gennaio l’Alta Formazione di FIC e Bonduelle Food Service
21 Gennaio 2021

Valfrutta, filiera tracciabile al 100%

Protagonista, il QR code, quel codice a barre bidimensionale, ossia a matrice, composto da moduli neri disposti all’interno di uno schema bianco di forma quadrata, impiegato in genere per memorizzare informazioni destinate a essere lette tramite uno smartphone: uno strumento che tutti abbiamo imparato a conoscere e utilizzare.

Ora, attraverso il QR Code, la pesca 100% italiana si racconta, e lo fa grazie a un nuovo progetto di tracciabilità targato Valfrutta: l’uso del codice, infatti, consentirà a tutti i consumatori di conoscere l’intera filiera del frutto che stanno per gustare.
Attraverso questo progetto di tracciabilità delle pesche Valfrutta non si limita solo a indicare dove le pesche vengono coltivate ma anche chi le ha coltivate, di quale varietà si tratta e quando sono state lavorate e per attuare l’iniziativa, ha coinvolto più di trenta aziende agricole socie delle cooperative di Conserve Italia.

Il progetto di tracciabilità coinvolge in questa prima fase le confezioni di pesche in pezzi Valfrutta, sia in vetro che in barattolo di latta. Il QR Code presente in etichetta accanto alla scritta “Scopri la mia origine”, se inquadrato con uno smartphone, consente di accedere alla sezione tracciabilità del sito www.valfrutta.it; a questo punto, una volta inserito il codice univoco riportato in confezione (sulla latta o sul bordo della capsula), si aprirà una pagina web nella quale il consumatore potrà trovare tutte le informazioni sul prodotto, sull’agricoltore che ha coltivato quelle pesche, sul territorio di riferimento.
Con questo sistema, le aziende agricole interessate dai diversi lotti di produzione vengono geolocalizzate ed è così possibile conoscerle grazie a fotografie e filmati corredati da aneddoti e curiosità. Nella comunicazione entrano anche informazioni utili sul territorio con la presentazione di sagre, manifestazioni, mostre o semplicemente approfondimenti sull’area geografica.
Il progetto ha preso il via nei mesi scorsi con il lancio di una nuova linea di frutta in pezzi senza zuccheri aggiunti, a marchio Valfrutta. 

Print Friendly, PDF & Email