Italian Chef Charity Night: i cuochi fiorentini scendono in campo

Un viaggio sul Gargano dove il cibo è territorio, studio e inventiva
27 agosto 2018
Davide Caranchini: parola di un cuoco d’ avanguardia
3 settembre 2018
image_pdfimage_print

Sarà la Terrazza Belvedere di  Firenze ad ospitare, il 6 settembre,  la 3° edizione di  “Italian Chef Charity Night”,  la serata benefica organizzata da Marco Gemelli in collaborazione con la Once Events e che vedrà 16 cuochi di Firenze  mettere la propria creatività a sostegno di una buona causa.

Ogni anno, infatti, la finalità della serata è quella di devolvere il ricavato ad un’ associazione benefica e, dopo due edizioni volte ad aiutare la ricostruzione di Amatrice, quest’ anno il ricavato sarà devoluto al centro antiviolenza Artemisia che si occupa di lotta al femminicidio. Il programma della serata prevede una cena a buffet aperta al pubblico, con un’offerta minima di 25 euro. Molto interessanti i nomi, tra cui spiccano  Annie Feolde (Enoteca Pinchiorri), Marco Stabile (Ora d’ aria), Karime Lopez, braccio destro di Massimo Bottura alla Gucci Garden Osteria), Riccardo Serni (Trattoria Moderna) e Monika Filipinska (Dievole).

Ecco l’ elenco completo degli chef e dei piatti che li accompagneranno:

Sandro Baldini (Relais Le Jardin) – Red shoes on a black drama

Luigi Bonadonna (Chalet Fontana) – Quaglia ripiena alla toscana, ganache di pinoli e parmigiano, polvere di lamponi e spugna al nero di seppia

Michela Bottasso (Biagio Pignatta) – Risotto mantecato alle barbabietole, gambero rosso e burrata

Peter Brunel (Borgo San Jacopo) – Patata soffiata, porcini e maialino al Brunello

Stefano Cavallini (Tosca) – Riso al tartufo nero estivo, carpaccio di sogliola e porri fritti

Simone Cipriani (Essenziale) – Taco di lattuga con ragù al nero

Annie Feolde (Enoteca Pinchiorri) – Mousse di foie gras affumicato e gelatina di lamponi

Monika Filipinska (Dievole) – Controfiletto di Chianina, humus di legumi e acetosella, maionese all’Evo di Dievole ed erbe spontanee

Ombretta Giovannini (La Leggenda dei Frati) – Cozze e patate

Karime Lopez (Gucci Garden Osteria) – Emilia Burger

Elisa Masoni (La Quercia di Villa Castelletti) – Bigné di fegatini con una gelé al vinsanto, salvia, ananas e cipolla in agro

Nadia Moller (Momio) – Polpo, peperone grigliato, burrata, cioccolato

Antonello Sardi (La Bottega del Buon Caffè) – Finto pomodorino di paté d’anatra

Riccardo Serni (Trattoria Moderna) – Panino all’astice blu e salsa rosa

Beatrice Segoni (Konnubio) – Finta caprese con pomodorini confit e crostini di pane alle olive

Marco Stabile (Ora d’Aria) – Uovo al pomodoro e tarese

Questi, invece i prodotti che sarà possibile assaggiare nel corso della serata:

–       Un finger food a base di uova del ristorante NuOvo

–       I pani e le schiacciate del forno Pane, amore e fantasia

–       I vini dell’azienda vinicola Vallepicciola

–       Lo champagne della maison Bergere

–       I cioccolatini del maestro Andrea Bianchini

–        Il gelato di Paolo Pomposi (Badiani), in rappresentanza del Gelato Festival

 

Manuela Di Luccio

 

www.oncevents.com

 

image_pdfimage_print