Sensory Games: il Manuale della comunicazione innovativa
5 Marzo 2019
Fa’ la cosa giusta! A Milano dall’8 al 10 marzo
6 Marzo 2019

Europa, dove la qualità alimentare è di casa

Al grido di “Enjoy, it’s from Europe” è partita nel 2018 la campagna di comunicazione dal titolo Europa, dove la qualità è di casa che, grazie al contributo europeo intende diffondere informazioni precise sulle garanzie di qualità legate ai marchi di qualità europei IGP (Indicazione Geografica Protetta) e DOP (Denominazione di Origine Protetta) e al marchio DOC.
Il programma triennale, la campagna si concluderà nel 2020, prevede una comunicazione online e offline e varie occasioni di informazione e degustazione all’interno dei mercati di prodotti alimentari e coinvolge sostanzialmente quattro Paesi della Comunità Europea – Italia, Germania, Paesi Bassi e Svezia.
La partecipazione del nostro Paese al progetto, finanziato anche dall’Unione Europea, è assicurata da quattro consorzi dell’Alto Adige che detengono prodotti a marchio: il Consorzio Mela Alto Adige Igp, il Consorzio Formaggio Stelvio DOP, il Consorzio Tutela Speck Alto Adige Igp e il Consorzio Vini Alto Adige DOC.


Una delle tappe della campagna promozionale si è svolta a Milano presso Sonia Factory, lo spazio polifunzionale diretto da Sonia Peronaci dove una brigata attenta ha realizzato una serie di piatti che avevano i prodotti dell’Alto Adige come protagonisti e dove i rappresentanti dei Consorzi hanno illustrato le peculiarità di questa rosa di specialità.
Primo lo Speck, non solo un salume ma il risultato di una filosofia: poco sale (5% massimo), poco fumo (da legno di faggio non resinoso, a freddo, solo per dare gusto) e tanta aria fresca (22 settimane di stagionatura, ad asciugare); l’essenza dell’Alto Adige. Una tipicità frutto di accurata selezione, processo accurato e controllo rigoroso: 29 realtà produttive nella provincia di Bolzano che producono nel rispetto di regole severe. Lo Speck è ideale in tanti modi: servito su crostini di pane nero con pesto di radicchio accompagnati da Pinot bianco, leggermente rosolato a condire dei semplici spatzle innaffiati da Sauvignon equilibrato per una cucina semplice e raffinata al tempo stesso. Oppure abbinato allo Stelvio Dop, l’unico formaggio Dop della regione, riconosciuto per il suo legame col territorio, per il latte esclusivamente da masi di montagna e la lavorazione tradizionale. Da gustare in purezza, da provare in cucina per piatti tipici o innovativi. 600 soci certificati che producono 1300 tonnellate di formaggio di cui il 50% è destinato all’esportazione, prevalentemente in Germania.
Infine un frutto, la mela, semplice ed essenziale, un alimento versatile e gustoso che in Alto Adige gode di 300 giorni di sole all’anno, cresce protetta dal clima che alle abbondanti piogge primaverili alterna autunni ed estati miti, condizioni ideali per una coltura che raggiunge i 1000 metri d’altezza. L’Unione Europea ha riconosciuto a ben 13 varietà di mele altoatesine la Igp per il loro colore, sapore, per la polpa compatta e l’alta conservabilità; ideale in cucina per piatti tipici, per esempio i canederli di mele, dolci e aromatici. Accompagnati da un vino Alto Adige Doc Moscato Rosa, speziato ed elegante, con aromi di noce moscata e petali di rosa, sono un dessert travolgente. Così come nella versione Schmarrn di grano saraceno alla quale il Gewurztraminer Passito con la sua complessità aromatica presta un’intensità unica.
Perché anche i vini dell’Alto Adige DOC sono speciali come i cibi che accompagnano, costituiscono il 98% della produzione vinicola altoatesina e devono la loro particolarità a fattori ambientali e umani: la topografia delle aree vinicole, l’alto livello qualitativo delle coltivazioni, il clima. Il risultato sono aromi unici e qualità superiore che la classificazione DOC riconosce dal 1971.
La campagna Europa, dove la qualità è di casa, insieme ai marchi certificati europei,  rappresenta uno strumento prezioso per i consumatori, affinché imparino ad orientarsi tra i prodotti alimentari. Rappresenta anche un sostegno ai produttori che possono tutelarsi da contraffazioni e imitazioni. DOP, Igp e DOC sono sinonimo di qualità alimentare e di sicurezza, rendono i prodotti unici e inconfondibili. Sinonimo di trasparenza e tracciabilità, il marchio è un vanto e assume, in un mondo sempre più globalizzato, enorme importanza che campagne di sensibilizzazione come questa arricchiscono di valore e significato.
Tutte le informazioni sulla campagna, sui marchi di qualità europei e sui prodotti sono consultabili visitando il sito www.EuropaQualita.eu

Marina Caccialanza

Print Friendly, PDF & Email