Francesco Verde: l’oste de I Due Sud allo Splendide Royal di Lugano

NutriMenti sull’isola di San Giorgio Maggiore
2 luglio 2018
Costa del Cilento: un team di cuochi e pasticceri che miete premi
3 luglio 2018
image_pdfimage_print

Francesco Verde è il Restaurant Manager de I Due Sud, ristorante dell’Hotel Splendide Royal di Lugano, situato sul lungolago. Mi viene in contro con un gran sorriso. Ci sediamo nella veranda del ristorante, con vista spettacolare sul lago e le Prealpi. Decidiamo di darci del tu, siamo coetanei.

Francesco, come sei arrivato ad occupare questo ruolo importante allo Splendide Royal?

“La prima formazione viene dalla scuola alberghiera di Napoli e poi anni di lavoro in strutture alberghiere in Europa. Dopo il diploma, per arricchire il mio bagaglio professionale e approfondire quello culturale e linguistico, sono partito per l’estero: prima ho lavorato al Ritz Hotel di Londra, poi in alberghi in Francia e nella Svizzera francese, a Losanna. Perfezionato l’inglese e il francese, mi sono trasferito in Germania per imparare il tedesco. Il mio obiettivo era di essere assunto al Baur au Lac di Zurigo, oggi uno dei migliori alberghi in Europa. E ci sono riuscito. Un percorso fatto di tanti sacrifici. Per esempio, pur di fare esperienza professionale al Baur au Lac ho accettato di ‘fare un passo indietro’ rispetto al ruolo come Maître d’Hotel che rivestivo a Losanna. La gavetta – pensa che sono partito occupando il ruolo di commis – l’umiltà e lo voglia di imparare il mestiere mi hanno permesso di diventare oggi Restaurant Manager in un hotel prestigioso.”

Un hotel, lo Splendide Royal, che nel 2016 ha anche vinto l’Happy Guest Award. Qual è il segreto per rendere gli ospiti felici?

“Il sorriso. E la dedizione completa all’ospitalità. Per me, essere Restaurant Manager significa essere l’oste dell’albergo, la persona che l’ospite ricorda in particolar modo. Quando si decide di mangiare allo Splendide, lo si fa perché si cerca un momento magico, speciale. Seduto al tavolo, dal ristorante alle colazioni, l’ospite vuole sapere, conoscere, chiede, cerca interazione. Il Restaurant Manager ha il compito di garantire che il soggiorno e l’esperienza dell’ospite siano piacevoli, attraverso la cura dei dettagli e l’anticipazione dei desideri dell’ospite. Il Restaurant Manager è in questo senso una persona privilegiata perché entra, non nell’intimità, ma certamente in stretto contatto con l’ospite. Mi piace quando alla partenza, gli ospiti mi salutano “ciao Francesco!”. E mi rende felice quando tornano.”

Che influenza hanno le tue origini italiane nel tuo lavoro?

“Le mie origini mi hanno certamente aiutato nell’approccio e nelle relazioni con gli ospiti. Gli italiani hanno una grande flessibilità e senso dell’accoglienza e ospitalità. Noi siamo portati. Un certo “calore all’italiana” è parte integrante di questa professione.”

Quanto c’è di italiano nel ristorante che gestisci, I Due Sud?

“Tanto. I Due Sud nasce dal desiderio, mio e dell’executive chef, Domenico Ruberto, di far conoscere prodotti del sud Italia e sud svizzero, poco noti al di fuori dai confini regionali. Domenico viene dalla Calabria, io dalla Campania. Insieme stiamo preparando un nuovo concetto di ristorazione, che lanceremo a settembre, dove vogliamo proprio mettere il piacere dell’ospite al centro, accompagnandolo attraverso esperienze culinarie (portando in tavola ad esempio prodotti calabresi e ticinesi) ma anche in fatto di accoglienze all’italiana.”

A chi consiglieresti il tuo lavoro?

“Lo consiglierei a quanti hanno la genuina passione nel mettere gli altri, ovvero gli ospiti, al centro. A quanti sono sinceri nel dire “io sono qui per l’ospite”. Quando mi trovo a dover selezionare nuovo personale, nei colloqui cerco di andare oltre la conoscenza delle lingue, le scuole frequentate e le esperienze svolte. Certo sono elementi importanti. Io però cerco di individuare passione, genuinità e modi di porsi verso l’ospite per far trascorrere un’esperienza.”

Possiamo dire che l’ospitalità la tua missione professionale?

“Professionale e umana.”

Ci congediamo. Francesco torna ai suoi ospiti. Non resta che provare il nuovo concetto di ristorazione che Francesco e Domenico stanno preparando.

Valeria Camia

I Due Sud – Hotel Splendide Royal
Riva Antonio Caccia 7
6900 Lugano, Svizzera
Tel.+41 91 985 77 11
www.splendide.ch

image_pdfimage_print