A Rimini, dal 16 al 19 febbraio, i Campionati della Cucina Italiana

Piacenza: torna il Sorgente del vino Live, il Salone delle cantine naturali
6 febbraio 2019
Surgital: tante iniziative formative per professionisti e non solo
6 febbraio 2019
image_pdfimage_print

Sarà ancora Rimini e il Beer Attraction a ospitare per la quarta volta i Campionati della Cucina Italiana 2019. Dal 16 al 19 febbraio prossimi, la più importante e completa competizione italiana per tutte le categorie della cucina, organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi con il supporto di World Chef e in collaborazione con Exhibition Group si svolgerà nel Padiglione A1 del Rimini Fiera.

Alle gare, singole e a squadre, parteciperanno 1500 cuochi provenienti da tutto il mondo, un vero esercito di toques blanches che si sfideranno a colpi di cucina fredda, calda, pasticceria da ristorazione e cucina artistica.

Durante i quattro giorni di gare, all’interno di quattro cucine allestite per le competizioni a squadre e sei laboratori per le gare dei singoli i concorrenti saranno seguiti da 45 giudici che insieme a giornalisti e blogger valuteranno il loro operato per decretare i migliori cuochi italiani di categoria. Inoltre, nel corso dell’avvenimento, si terranno oltre 60 show cooking studiati appositamente per valorizzare la produzione agroalimentare italiana e per educare i cuochi ad adottare un metodo di lavoro basato sulla qualità dei prodotti, sulla tecnica, sul rispetto del territorio, l’attenzione al cibo e allo spreco alimentare.

Un vero tourbillon di gare ma, se è vero che gli esami non finiscono mai, è questo il contesto ideale per dimostrare l’importanza della competizione in quanto maestra di vita, come afferma il presidente nazionale della FIC Rocco Pozzulo: “Vogliamo far comprendere ai tanti professionisti che partecipano alle gare e a quelli che vengono ad assistere alle competizioni, che quel lavoro e quel comportamento imposto dalle rigide regole dei campionati nazionali devono essere riportati nel quotidiano. Le nostre giurie sono molto severe, controllano tutto, dall’ordine nei frigoriferi, alla posizione del prodotto, quanto viene utilizzato di ogni ingrediente e dunque con attenzione allo spreco; per questo motivo l’evento non è solo un importante momento d’incontro ma anche occasione di formazione e di aggiornamento professionale”.

Grande attesa, per il Gran Premio della Cucina Mediterranea, la competizione ufficiale organizzata dalla Federazione Italiana Cuochi e riconosciuta dalla WorldChef – Società Mondiale degli Chef che ha da poco svelato i nomi dei National Team che si sfideranno per ottenere l’ambito titolo: la squadra campione uscente della Sloveria si batterà contro Francia e Albania. Per vincere la squadra dovrà dimostrare le proprie doti professionali in tema di mise en place e pulizia, preparazione, servizio, aspetto estetico e gusto.

La giuria sarà composta da giudici professionali affiancati da collaboratori e commissari di gara che avranno il compito di verificare la corretta applicazione delle regole nel rispetto del cliente, dell’ambiente e della professione. Il presidente delle giurie Gaetano Ragunì spiega infatti: “Per noi cuochi FIC i campionati ci sono tutti i giorni nelle nostre cucine e i concorrenti non devono solo preoccuparsi di realizzare un piatto eccellente, ma devono dare prova di tutte le accortezze necessarie per la realizzazione, dalla ricerca della materia prima alla sua valorizzazione, dal rispetto della catena del freddo al trasporto degli alimenti, con un controllo che avviene sin dall’arrivo di ogni cuoco e fin dopo la presentazione”.

Le gare in dettaglio:

Cucina Calda – Pasticceria da ristorazione Individuale

“Piatti originali della Cucina Mediterranea” è il tema destinato ai concorrenti individuali.

Cucina Calda a Squadre

quattro Team Regionali e/o Provinciali prepareranno ciascuno 60 menù da competizione.

Cucina Fredda (Culinary & Pastry Art) a Squadre

Quattro tavoli espositivi a disposizione ogni giorno per i Team che proporranno una rappresentazione di stile ed eleganza nelle composizioni dei tavoli da Buffet.

Cucina Fredda (Culinary & Pastry Art) Individuale

Postazioni espositive del freddo a disposizione ogni giorno

Combinata Fredda e Calda a Squadre

Prevede per i Team la valutazione delle medie dei punteggi in entrambe le categorie del Caldo e del Freddo a Squadre.

Cucina Artistica

  • Culinary Art salata e Pastry Art

Una delle più importanti competizioni italiane legate al trattamento artistico del prodotto gastronomico, sia dolce che salato: intagliato, scolpito, composto e lavorato attraverso le più diverse tecniche.

  • Culinary Art: opere dal vivo

Competizione sulle performance d’intaglio o carving.

  • Contest Mistery Box – Cucina Calda

Ingredienti a sorpresa della tradizione italiana per gare ad eliminazione diretta fra Team composti da professionisti senior e junior

  • Contest Ragazzi Speciali

Vedrà impegnati sul palco, accompagnati da compagni di scuola tutor, ragazzi con programmi scolastici differenziati.

Gran Premio della Cucina Mediterranea – Cucina Calda – International Team Contest

I National Team della Worldchef della Slovenia – campione uscente della scorsa edizione – Francia e Albania si fronteggeranno nella realizzazione di menù da competizione per 60 persone con obbligo di utilizzo di ingredienti legati alla dieta mediterranea.

Le squadre saranno composte da n.1 pasticcere, n.1 Team Captain e n.1 Team Manager.

Marina Caccialanza

 

image_pdfimage_print